Nella notte tra il 25 e il 26 novembre, a poche ore dal convegno che si è svolto a Modena promosso da Libera dal titolo "Come cambiano le mafie idee e nuovi percorsi di contrasto" con la partecipazione  di Enza Rando , di Luigi Ciotti e dei procuratori Federico Cafiero de Raho e Franca Imbergamo, ignoti si sono introdotti nello studio di Modena dell' avv Enza Rando, vicepresidente di Libera e che per l'associazione cura le costituzioni di parte civili in numerosi processi di mafia, mettendo a soqquadro la sua stanza senza che alla stessa sia stato sottratto nulla, pur essendo a portata di mano Pc, penne e altri oggetti di valore . Tra gli elementi preoccupanti l'apertura delle ante di armadi in cui sono custoditi i faldoni riguardanti le costituzioni di parte civile nei processi di mafia.

Libera a Palermo esprime vicinanza e solidarietà ad Enza Rando ringraziandola per il suo impegno a favore della verità e della giustizia.

Aperte le iscrizioni al corso di formazione gratuito per il settore creativo e culturale

 

Sei un artista? Un musicista? Un attore? Un fotografo? Un pittore?

Vorresti acquisire le competenze necessarie per sviluppare la tua imprenditorialità creativa e fare della tua arte una fonte di crescita per la creazione di nuovi posti di lavoro?

Se è si, e se sei alla ricerca di un'esperienza innovativa e stimolante, iscriviti subito al corso di formazione del progetto ArtS!

Il programma formativo di ArtS vi offre l'opportunità di frequentare tre moduli trasversali, inerenti le capacità e le competenze più importanti, identificate per il settore creativo e culturale in Italia, Spagna e Grecia:

Mercoledì, 22 Giugno 2016 09:41

E!State Liberi - al via i campi a Palermo

E!State Liberi, al via i campi estivi di Libera. A Palermo per tutta l'estate si svolgeranno i campi di E!State Liberi presso la Base Scout Volpe Astuta, un bene confiscato presso Fondo Micciulla. Centinaia di ragazzi vivranno un'esperienza di impegno e condivisione all'interno di uno spazio incredibilmente bello e suggestivo, affrontando temi che li vedono protagonisti di un percorso di cittadinanza attiva.

Per seguire i campi date un'occhiata a questi link:

gruppo facebook E!State Liberi Palermo

la pagina facebook ufficiale di E!State Liberi

la pagina dedicata sul sito di Libera

 

#TREMINUTI PRIMA - Insieme per la legalità... "Si può cambiare"

25 Maggio. Ore 11. Con l’applauso per le oltre novecento Vittime della mafia comincia il “concerto” di speranze e riflessioni all’Auditorium Rai di Palermo. Il progetto si presenta subito nella sua sostanza e nei suoi contenuti più sinceri: la voce dei sei ragazzi che raccontano e si raccontano “Insieme per la legalità”. I giovani partecipanti al progetto si sono cimentati alla riscoperta della legalità, per assorbire il valore della giustizia, conoscere le realtà sociali sul territorio e imparare l’utilizzo della tecnologia al servizio degli altri e dell’informazione pubblica, contro il cyber-bullismo e contro ogni utilizzo scorretto dei mezzi di comunicazione. Con queste grandiose premesse – che agli albori dell’iniziativa potevano sembrare pretenziose – è nato un percorso faticoso ma non privo di soddisfazioni.

 
Il Premio Mario Francese quest'anno presenta una novità, uno spazio dedicato alle scuole, coordinato dalle associazioni Libera e Uomini del Colorado. Un progetto che guarda con interesse all'evoluzione dei mezzi di comunicazione che ha trasformato il mondo dell'informazione rendendo i giovani sempre più protagonisti. E per dare più spazio al protagonismo dei giovani si è guardato con interesse al mondo della scuola, per cercare di dare voce alle nuove generazioni di reporters in erba e stimolare la loro partecipazione attiva attraverso contributi quali news, blog, social network, video, giornali scolastici, web radio e qualsiasi altra forma espressiva. L'idea di fondo quella di attivare, nel segno della lezione professionale e dell'esempio di Mario Francese, percorsi formativi all'interno degli istituti al fine di stimolare la curiosità dei ragazzi e la voglia di raccontare la realtà che li circonda. Il Premio Francese costituisce la "cornice" finale per dare risalto e massima valorizzazione al lavoro degli studenti.

Libera Palermo è partner di ArtS, l'alleanza internazionale a sostegno dei giovani artisti ed artigiani

 

ArtS è un progetto triennale finanziato dal Programma Erasmus+ che si propone di attingere dalle potenzialità del settore culturale e creativo (CCS) per aumentare la crescita e il numero dei posti di lavoro in questo settore e quindi promuovere forme di economia culturale a vari livelli: locale, regionale, nazionale e transnazionale.

Il coordinamento palermitano di Libera sostiene le azioni della Rete dei centri socioeducativi per disabili di Palermo ONLUS.

Giovedì 14 dalle 10 alle 13 saremo insieme davanti Palazzo delle Aquile per difendere i diritti e manifestare solidarietà alle persone disabili ed ai loro familiari.

Questo sito si serve di cookie tecnici per l'erogazione dei servizi e ospita cookie di profilazione di terze parti (ad es.: google analytics). Proseguendo nella navigazione si acconsente tacitamente al loro uso. Per saperne di più, compreso come cancellarli e/o bloccarli, potete visionare la cookie policy.

Accetto i cookie di questo sito web.