Giovedì, 12 Giugno 2014 10:30

Vino è libertà

Ispirandoci alla legalità democratica, al diritto alla libertà e all'autodeterminazione sanciti con numerose risoluzioni internazionali, e nella certezza che è urgente restituire serenità e pace a tutti i popoli del Mediterraneo, LIBERA ed il COORDINAMENTO DI SOLIDARIETA' PER LA PALESTINA

nella convinzione che la lotta per la liberazione dalle mafie passa anche attraverso l’utilizzo e la valorizzazione dei beni confiscati alla mafia, promuovono un presidio promozionale di vini d’eccellenza prodotti dai salesiani in vigneti tra Gerusalemme e Ramallah, che rischiano la confisca per la costruzione del muro, dove si è fermato il Santo Padre durante la sua visita in terra santa, ed i vini d’eccellenza siciliani prodotti nei terreni confiscati alla mafia.

LIBERA ed il COORDINAMENTO DI SOLIDARIETA' PER LA PALESTINA indicono per venerdì 13 a partire dalle ore 15.00 un presidio a piazza Castelnuovo per promuovere due vini dal forte sapore di libertà.

Questo sito si serve di cookie tecnici per l'erogazione dei servizi e ospita cookie di profilazione di terze parti (ad es.: google analytics). Proseguendo nella navigazione si acconsente tacitamente al loro uso. Per saperne di più, compreso come cancellarli e/o bloccarli, potete visionare la cookie policy.

Accetto i cookie di questo sito web.